Omicidio D’Onofrio: condannato a 16 anni di carcere il fratello minore di Eugenio Siniscalchi

omicidio-donofrio-salerno-siniscalchi-rito-abbreviato

Uccise insieme al fratello il 35enne Ciro D'Onofrio e all'epoca dell'omicidio aveva appena 17 anni. Dovrà scontarne 16 in carcere minorile di Airola

Uccise insieme al fratello il 35enne Ciro D’Onofrio e all’epoca dell’omicidio aveva appena 17 anni. Dovrà scontarne 16 in carcere minorile di Airola dove si trova rinchiuso dall’ottobre dello scorso anno al termine di un’indagine lunga.

Omicidio D’Onofrio, condannato il baby killer

Il gup del tribunale per i minorenni di Salerno ha condannato il fratello minore di Eugenio Siniscalchi accusato di aver preso parte all’omicidio consumatosi il 30 luglio 2017 in via Kennedy a Pastena. A carico del ragazzo che, assistito dall’avvocato Rosario Fiore si è professato innocente nel corso dell’udienza, è stata esclusa l’aggravante della premeditazione confermata invece per il fratello. La sentenza, che ha abbracciato la tesi della Procura per i minori che aveva chiesto una pena a 20 anni di reclusione, è arrivata appena due mesi dopo da quella a carico del fratello Eugenio condannato lo scorso maggio a 30 anni di reclusione.

Leggi anche:

Omicidio d’Onofrio

TAG