Cronaca

Salerno, guerra per la security dei bar: assolto Castagna, non pianificò l’omicidio di Nino Quaranta

Assolto Walter Castagna, non pianificò l'omicidio di Nino Quaranta nell'ambito della guerra tra gestori della sicurezza di bar e locali

È stato assolto Walter Castagna il quale era stato accusato di aver pianificato l’omicidio di Nino Quaranta, un delitto che non si è mai verificato nell’ambito della guerra per il controllo del servizio di sicurezza in bar e locali notturni di Salerno.

Pianificazione dell’omicidio di Nino Quaranta, assolto Walter Castagna

Come riporto dall’edizione odierna del quotidiano La Città, il gup Carla Di Filippo ha stabilito che il fatto non sussiste, arrivando così all’assoluzione per Walter Castagna, condannato a dieci mesi di reclusione con l’accusa di possesso di una pistola che sarebbe stata poi usata per uccidere il concorrente nella gestione dei servizi di security.

 

Articoli correlati

Back to top button