Omicidio Vassallo a Pollica, il fratello Dario: “Siamo vicini alla verità”

omicidio-vassallo-pollica-fratello-dario-vicini-verita

Omicidio Vassallo a Pollica: il fratello Dario parla del caso e dichiara di essere vicino alla verità sulla morte del sindaco pescatore

Omicidio Vassallo a Pollica: il fratello Dario parla del caso e dichiara di essere vicino alla verità sulla morte del sindaco pescatore.

Potrebbe esserci la svolta nel caso dell’omicidio Vassallo

Dario Vassallo ormai non ha più dubbi: la verità in merito all’omicidio del fratello Angelo è ormai vicina e presto di potrebbe fare definitivamente chiarezza sulla morte del sindaco pescatore di Pollica, assassinato il 5 settembre 2010.

Dario Vassallo ha rilasciato questa dichiarazione al quotidiano “Repubblica”, dichiarando anche di aver scoperto cose che fino a poco tempo fa nessuno avrebbe mai potuto immaginare, soprattutto per quanto riguarda l’esecutore del raid omicida. “Ho detto tutto alla commissione Antimafia. Durante l’audizione dei giorni scorsi ho fatto i nomi di quelli che, secondo me, sono i responsabili dell’omicidio”, ha detto Dario Vassallo.

Nelle scorse settimane, il programma Mediaset “Le Iene” aveva dato uno scossone molto forte alla vicenda, tornando a parlare del caso che sembrava ormai dimenticato da tutti. Giulio Golia aveva infatti diviso il suo servizio in tre parti, facendo prima una ricostruzione della storia, poi parlando dei carabinieri coinvolti e infine passando per un possibile giro di droga nella frazione di Acciaroli.

E a quanto pare Angelo Vassallo aveva in mente di bloccare il giro di droga che partiva proprio da Acciaroli, avviando una vera e propria guerra. Non è ancora chiaro quale fosse la matrice dell’omicidio, ma che dietro alla morte del sindaco pescatore ci sia una storia legata alle sostanze stupefacenti sembra ormai cosa certa, per non parlare di tante altre cose che potrebbero esserci ancora più dietro a questa misteriosa vicenda.

 

 

 

TAG