Cronaca

Narcotraffico e riciclaggio, legami tra Salerno e cartelli sudamericani: confiscata la pizzeria A Puntella

Operazione El Fakir, chiusa la pizzeria A Puntella di Salerno che aveva ricavato 70mila euro a fondo perduto dal progetto Resto al Sud

C’è la pizzeria A Puntella tra le attività chiuse a Salerno nell’ambito dell’operazione El Fakir.  Nel provvedimento cautelare è stato disposto ed eseguito il sequestro preventivo finalizzato alla confisca di due attività commerciali salernitane tra cui la pizzeria e della somma complessiva di 165mila euro, prodotto dell’illecita attività degli indagati.

Operazione El Fakir, a Salerno chiusa la pizzeria A Puntella

La creazione di una nuova società mediante l’utilizzo di intestatari fittizi ha permesso agli indagati di realizzare il citato ristorante – pizzeria a Salerno (“à Puntella”), accedendo al finanziamento pubblico “PROGETTO INVITALIA – RESTO AL SUD”, ricavandone tra i diversi vantaggi patrimoniali anche una parte a fondo perduto quantificata in 70mila euro.

I reati

Da qui le connesse ipotesi delittuose di riciclaggio, auto riciclaggio, intestazione fittizia di beni e truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche.


Tutti i dettagli dell’operazione completa


 

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto