Cronaca

Nocera Inferiore, 74nne cade e muore dopo pochi giorni: i suoi organi aiuteranno a vivere altre persone

Donati gli organi di un 74enne all'ospedale di Nocera Inferiore. Prelevati fegato e cornee dal paziente ricoverato dopo una caduta

Presso l’ospedale di Nocera Inferiore è stato effettuato un prelievo di organi su un paziente di 74 anni, ricoverato giorni fa in gravi condizioni per un politrauma conseguente a una caduta. Dopo aver ricevuto l’assenso alla donazione da parte dei familiari, è iniziato il periodo di osservazione da parte della commissione di accertamento di morte cerebrale coordinata dal dottor Massimo Petrosino e formata dai dottori Gaetano Aprea, Aniello Erra e Dario Coppeta.

Nocera Inferiore, donati gli organi di un 74enne

In nottata si sono svolte le operazioni di prelievo degli organi, avvenute in constante contatto con la centrale operativa del Centro Regionale Trapianti della Campania. Sono stati prelevati il fegato, che è sarà trapiantato in un ospedale di Napoli, i reni, andati ad un ospedale di Palermo, e le cornee, che saranno custodite dalla Banca degli occhi Campania per essere successivamente trapiantate. Altri organi, dati i traumi, non sono risultati idonei al prelievo.

L’intervento

Determinante, per la buona riuscita delle operazioni, è stata la perfetta sinergia fra le equipe chirurgiche, i laboratori e le tante figure professionale coinvolte nell’evento, che si è portato a termine nonostante le difficoltà legate alla gestione dell’emergenza Covid, del centro vaccinale, dovendo assicurare, nel contempo, la gestione dei pazienti acuti.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button