Cronaca

Orrore a Capaccio, donna morta sulla spiaggia: identificata

CAPACCIO PAESTUM. È  stata identificata la donna che lo scorso 15 marzo è stata ritrovata senza vita sulla spiaggia dell’Oasi dunale di Torre di Paestum.

Donna morta sulla spiaggia: identificata

La donna è stata identificata attraverso l’analisi dell’arcata dentale e, come riporta il sito della trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?“, si tratterebbe di una donna scomparsa i primi di marzo da un altro centro del Salernitano.

Secondo gli inquirenti, quindi, che continuano a mantenere uno stretto riserbo sulla vicenda, visto che le indagini sono tuttora in corso, la sua non sarebbe stata una morte violenta.

Per identificarla i carabinieri della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Francesco Manna, che hanno portato avanti le indagini coordinate dalla Procura di Salerno, avevano divulgato la foto degli orecchini che indossava.

Il ritrovamento

A fare il macabro ritrovamento fu una scolaresca di Eboli: il corpo venne avvistato che emergeva sulla battigia, con la testa nella sabbia, nei pressi dell’oasi dunale di Legambiente.

E sotto choc sono rimasti decine di bambini che stavano ripulendo il litorale e che hanno avvistato il corpo, si trattava di membri di una scolaresca di Eboli che stava effettuando una visita guidata.

Ecco chi era

 

Articoli correlati

Back to top button