Cronaca

Orrore a Salerno, abusi sulla figliastra: condannato a dodici anni

SALERNO. Dodici anni di reclusione e arresto immediato per pericolo di fuga: si è chiuso così il processo di primo grado a carico del bancario accusato di molestie sessuali commesse nei confronti della figliastra. La sentenza di primo grado è stata emessa ieri pomeriggio.

Orrore a Salerno, abusi sulla figliastra: condannato a dodici anni

L’indagine fu condotta dal sostituto procuratore Valeria Vinci, mentre l’uomo era difeso e assistito dall’avvocato Raffaele Astarita.

Dopo la lettura del dispositivo, il tribunale ha disposto apposita ordinanza in carcere per l’imputato, scortato al commissariato di polizia e poi, in serata, nel carcere di Fuorni. Il motivo è il pericolo di fuga e la sottrazione alla misura cautelare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto