Ospedale di Agropoli, raccolta firme per la riapertura

coronavirus-riaprono-porte-ospedale-agropoli

Il web si è mobilitato, rispondendo all’appello di Laurana, presidente dell’Associazione Operatori Turistici per la riapertura dell'ospedale di Agropoli

In quattro giorno il web si è mobilitato, rispondendo all’appello di Loredana Laurana, presidente dell’Associazione Operatori Turistici agropolese per la riapertura dell’ospedale di Agropoli.

La petizione per la riapertura dell’ospedale di Agropoli

Sono circa 1300 le firme raccolte in pochissimi giorni per chiedere la riapertura dell’ospedale civile di Agropoli. 

La petizione è rivolta al ministro della Sanità Giulia Grillo. “Rivogliamo il nostro ospedale” è l’appello. “Troppe persone sono morte e sulla loro sorte il timore è che possa aver influito l’assenza di un presidio ospedaliero attrezzato nelle vicinanze, in un territorio, tra l’altro, che d’estate supera le 100mila presenze.

La speranza è che vi sia una svolta: la politica regionale, fin ora, non ha fatto abbastanza. Attivo un pronto soccorso con posti letto di medicina generale, di fatto, però, fuori dalla rete dell’emergenza. Agropoli e il suo comprensorio, invece, chiedono a gran voce un ospedale che abbia attivi tutti i reparti legati alla rete dell’emergenza-urgenza. Firmate la petizione se volete salvare la vostra vita, quella dei vostri concittadini e dei nostri visitatori”, è l’appello al quale hanno risposto tantissime persone.

Per firmare la petizione clicca qui

TAG