Ospedale Nocera Inferiore, medici gli diagnosticano la leucemia ma era solo un colpo di calore: paura per un 21enne di Scafati

ospedale-nocera-inferiore-leucemia-colpo-calore

All'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, succede che un medico scambia un colpo di calore per leucemia: giornata di incubo per un 21enne di Scafati

All’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, succede che un medico scambia un colpo di calore per leucemia: giornata di incubo per un 21enne di Scafati che poi ha scoperta la verità all’Andrea Tortora di Pagani.

Colpo di calore scambiato per leucemia: il caso a Nocera Inferiore

Scandalo all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, dove i medici hanno erroneamente scambiato un colpo di calore per un caso grave di leucemia, facendo passare ore da incubo a un 21enne di Scafati. A raccontare la storia è M.C., madre del giovane, la quale ha sfogato la propria rabbia su Facebook.

Il racconto

Nella mattinata di ieri, il 21enne aveva accusato forti dolori al petto, lato sinistro, mostrando chiari segni di affanno e nausea. La madre ha così pensato di condurlo in ospedale insieme al padre: direzione, ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Proprio qui, dopo 5 ore di attesa, una dottoressa ha dichiarato che il ragazzo era affetto da una grave forma di leucemia, siccome era stata tra l’altro riscontrata un’infezione al sangue. In un attimo un’intera famiglia cade nel panico più totale.

Eppure, poco dopo madre, padre e figlio sono stati all’ospedale Andrea Tortora di Pagani, dove attraverso ulteriori analisi si scopre che il medico aveva sbagliato a leggere i risultati e che il ragazzo non era affetto da leucemia: aveva soltanto preso un forte colpo di calore. Dopo tanta paura e lacrime versate a fiumi per una vita che sembrava spezzata, torna la calma e la serenità in una famiglia che resta comunque arrabbiata per quanto accaduto nel nosocomio nocerino.

 

TAG