Cronaca

Ospedale Polla, nuova risonanza e fondi per l’edilizia: l’appello dei sindacati

POLLA. L’Ospedale “Luigi Curto” di Polla necessita di una nuova Risonanza Magnetica e fondi per l’edilizia. Ecco la richiesta dei sindacalisti del comitato Curo (Comitato Uniti per la Rinascita dell’Ospedale)

L’appello dei sindacati: una nuova risonanza e fondi per l’edilizia all’Ospedale di Polla

I sindacalisti del comitato Curo, chiedono una nuova Risonanza Magnetica e fondi per l’edilizia per l’Ospedale “Luigi Curto” di Polla. Di seguito, l’appello dei sindacati.

Nuova Risonanza magnetica

«Il sistema dell’Accordo Quadro effettuato da Consip potrebbe consentire, se fosse esteso con urgenza anche al Presidio in argomento, un’istallazione dell’apparecchiatura ragionevolmente entro la fine del 2019. Chiediamo, dunque, a codesta Direzione Commissariale di autorizzare prontamente l’adesione al preliminare di fornitura ed agli atti conseguenti

I motivi della richiesta di una nuova risonanza si basano “sulla vetustà dell’apparecchiatura, sulle scarse performance, solo 0.25 (TESLA), sulla scarsissima presenza di tali apparecchiature sul territorio, ma soprattutto si basano sulla nuova rimodulazione dell’emanando Piano Ospedaliero Regionale che configura il P.O. di Polla quale DEA di I livello»

Fondi per l’edilizia

«Auspichiamo un tempestivo aggiornamento dei progetti relativi alle Strutture Sanitarie del Vallo di Diano per l’inserimento nella IV fase, in cui sono previsti € 136.448.596,00 per la realizzazione delle opere relative alla Realizzazione dell’ampliamento e della ristrutturazione del Presidio Ospedaliero di Polla, e della Realizzazione della UCCP e AFT e dell’Ospedale di Comunità nella Struttura di Sant’Arsenio, con progetti esecutivi, risalenti alla ex ASL SA/3»


Fonte: Infocilento

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto