Eventi e cultura

Padula: arte, antiquariato ed eccellenze nella Certosa

PADULA. “Padula: arte, antiquariato ed eccellenze nella Certosa” è la manifestazione che si terrà da domani domenica 22 aprile e fino al 6 maggio nella suggestiva cornice della Certosa di San Lorenzo.

Padula: arte, antiquariato ed eccellenze nella Certosa

Una serie di mostre permanenti di arte e antiquariato, permanente con la partecipazione di espositori anche internazionali coordianti dall’esperto Marino Coronato; eventi artistici e musicali con orchestra da camera e coro polifonico, a cura di Annamaria Torresi; convegni; una mostra fotografica su cibo & arte di Nico Boccia ed un’altra sulla Antica Arte della Tessitura a cura di Margherita Pica.

Inaugurazione domani alle 11 con il convegno a cui parteciperanno con il sindaco di Padula Paolo Imparato e gli assessori Filomena Chiappardo e Settimio Rienzo; i presidenti del Parco Nazionale del Cilento, Vallo Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino e della fondazione MIdA e dell’Ente Grotte italiane, Francescantonio D’Orilia; l’Abate di Montevergine, Riccardo Luca Guariglia con il Priore Andrea Davide Cardin direttore della Biblioteca dell’Abbazia di Loreto, Emanuele Mollica, segretario di Curia ed Economo diocesano. I presidenti dei Gal: Serinese Solofrana, Oreste La Stella, e Vallo di Diano, Attilio Romano. A trarre le conclusioni l’assessore regionale al Turismo della Regione Campania Corrado Matera.

All’evento parteciperanno, proponendo una serie di piatti sul tema “Contaminazioni sensoriali di eccellenze irpine e del Vallo di Diano”, protagonisti di una degustazione che avverrà nel suggestivo contesto esterno della spezieria della Certosa, gli chef Michele Mangino di Casa Cestari, Giovanni Mariconda di Degusta e Luisa Tolino di Casa Barbato.

Questi i produttori partecipanti:

Caseificio Latteria Diano di Padula; Antico Forno Rubino di Padula; Acqua minerale naturale sorgenti “Santo Stefano” di Montesano sulla Marcellana; “Cantine Pica” di Sant’Arsenio; Amaro Teggiano; Patata rossa di montagna di Davide Alfeo Cancellaro; Fagioli di Casalbuono azienda agricola Le Terrazze della Luna; Olio dell’azienda Sole di Cajani, Caggiano; Salumi Santo Jacono di Monte San Giacomo;

Carciofo bianco di Pertosa dell’azienda agricola Giuseppe Lupo, Auletta; Oleificio F.A.M. di Venticano; “Salumi d’Irpinia” di Luigi Giovanniello; Pane e prodotti del Forno di Gerardo, Mercogliano; Salumi dell’azienda Agricola Biancanello di Vincenzo Parziale, Torella dei Lombardi; Zafferano AgriPuntel di Germana Puntel, Lacedonia; Fagioli quarantini dell’azienda agricola Emilio Meo di Volturara Irpina; Dolciarte di Carmen Vecchione, Avellino; Antica Pasticceria Vignola di Solofra. I vini di Terredora Di Paolo, Montefusco; Tenuta Cavalier Pepe, Sant’Angelo all’Esca; Tenute Casoli, Candida; Mier Vini, Taurasi; Antico Castello, San Mango; birre artigianali Serrocroce di Vito Pagnotta, Monteverde; liquori alle erbe dell’Abbazia Benedettina di Montevergine.

Questo l’intero programma dell’evento:

– 25 aprile (ore 17,00, Chiesa delle Donne), convegno: “Violenza sulle donne nell’Arte” a cura di Annamaria Torresi. Moderati da Filomena Chiappardo, giornalista e assessore alla Cultura del Comune di Padula; Giuseppe D’Amico, giornalista scrittore, Caterina Pafundi, psicologa, dell’Associazione Aretusa, Concetta Restaino, storica dell’Arte, Silva Saccone, Fathima Chakir, vice presidente Consulta immigrate.

– 29 aprile (ore 17,30 Chiesa delle Donne) esibizione del coro polifonico Polimnia di Padula, direttrice Annamaria Torresi eseguirà un repertorio di musica sacra, accompagnato dall’Orchestra di fiati Associazione Verdi di Caselle in Pittari.

– 6 maggio (ore 17,30, Sala Granai) IV Rassegna Corale “Armonia di voci”, organizzata dall’Associazione Coro Polifonico Polimnia di Padula

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button