Pagani: aiutò Gambino, poliziotto a processo

Gambino

PAGANI. Uno scambio di favori con la violazione del segreto istruttorio che avrebbe consentito di ad Alberigo Gambino di venire a conoscenza dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Questo scenario ora porta davanti al giudice un vice commissario della Polizia Giudiziaria per il quale è stata fatta la richiesta di rinvio a giudizio da parte […]

PAGANI. Uno scambio di favori con la violazione del segreto istruttorio che avrebbe consentito di ad Alberigo Gambino di venire a conoscenza dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Questo scenario ora porta davanti al giudice un vice commissario della Polizia Giudiziaria per il quale è stata fatta la richiesta di rinvio a giudizio da parte della Direzione Distrettuale antimafia. Secondo Vincenzo Montermurro,  il poliziotto avrebbe violato i suoi doveri rendendosi responsabile di una fuga di notizie che avrebbe potuto favorire Gambino impedendone l’arresto.

Per lui l’udienza si terrà a ottobre; è invece attesa per martedì la sentenza d’appello per Gambino e gli altri imputati del processo Linea d’ombra, in cui l’ex sindaco è accusato di aver favorito la camorra in cambio dell’appoggio elettorale.

 

TAG