Pagani: Antimafia, ricorso contro la scarcerazione dei Petrosino D’Auria

fratelli-petrosino-d'auria

L'Antimafia ha presentato ricorso contro la scarcerazione per i fratelli Antonio e Michele Petrosino D'Auria di Pagani, decisa a dicembre

PAGANI. L’Antimafia ha presentato ricorso contro la scarcerazione per i fratelli Antonio e Michele Petrosino D’Auria di Pagani, decisa a dicembre dal Tribunale di Nocera Inferiore.

La Distrettuale Antimafia fa ricorso contro la scarcerazione dei fratelli Petrosino D’Auria, sancita lo scorso dicembre

Secondo quanto riporta Il Mattino, l’udienza davanti al Tribunale del Riesame è stata fissata per il prossimo 18 febbraio. Si deciderà se i due figli del boss Gioacchino “Spara Spara” dovranno tornare in carcere.

A dicembre scorso la scarcerazione per decorrenza dei termini di custodia cautelare, dopo una detenzione al regime del 41bis.

Il Procuratore della Dda, Vincenzo Montemurro, insiste invece sul prolungamento delle esigenze cautelari. Anche in virtù del fatto che uno dei due fratelli, Antonio è ancora coinvolto in tre processi, accusato tra l’altro di associazione di stampo mafioso finalizzato al traffico di droga.

Il fratello Michele invece è ritenuto trait d’union tra politica e malaffare a Pagani.

TAG