Cronaca

Pagani, atti irregolari in giunta: il caso potrebbe finire in Procura

Pagani, atti irregolari in giunta: il caso potrebbe finire in Procura. A suscitare l’attenzione sono state le dichiarazioni dell’ex sindaco facente funzione.

In procura il caso degli atti irregolari

La situazione a Pagani è diventata delle più bollenti, specialmente dopo le recenti dimissioni del sindaco facente funzione Annarosa Sessa. Le sue dichiarazioni, riportate nella lettera destinata alla segretaria comunale Ivana Perongini, potrebbero finire al vaglio della Procura di Nocera Inferiore. Questo perché la stessa sindaca ha parlato di atti irregolari approvati dalla giunta comunale.

Come riportato anche dal quotidiano “La Città”, Sessa potrebbe dunque essere convocata dalla Procura di Nocera Inferiore per ulteriori chiarimenti sulla situazione, dato che lei stessa ha parlato di irregolarità, specialmente nella parte i cui chiede scusa ad alcuni ex assessori.

La situazione politica a Pagani

Intanto, l’ex sindaco e attuale consigliere regionale Alberico Gambino ha sostenuto di non aver appreso delle dimissioni della sua fidata figura soltanto dagli organi di stampa e diverse ore dopo la diramazione del comunicato della stessa Annarosa Sessa.

Questo ormai rende inevitabile l’approdo dei commissari prefettizi a Palazzo San Carlo. I tempi stimati sono lunghi e una risposta potrebbe arrivare non prima del 10 marzo. Per quanto riguarda il voto, dovrebbe restare tutto invariato: in primavera si dovrebbe tornare nuovamente alle urne.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button