Cronaca

Pagani, caso 16enne stuprata: arriva la perizia sul Dna

 

 

PAGANI. Sono da poco stati depositati agli atti dell’accusa i risultati della perizia dei Ris per lo stupro accaduto nel 2016, che vede al centro del ciclone i paganesi, Giuseppe Bombardino e Antonio Saggese. Il Pm Ernesto Caggiano dovrà esaminare il dato che gli è stato depositato. L’esame del Dna rappresenta un elemento importante per il quadro accusatorio.

Come racconta il quotidiano La Città, l’episodio risale al 14 febbraio 2016, i fatti sono stati rimessi insieme dalla Procura di Nocera, grazie al racconto della minore. Nel 2016 era stato confermato l’impianto accusatorio ricostruito dagli inquirenti, con gli imputati chiamati a rispondere di violenza sessuali, sequestro di persona e lesioni. I due abusarono della minore, dopo averla costretta a bere

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button