Pagani, Comune assente all’evento dell’associazione: scoppia la polemica

eventopuà-pagani

Polemica in città per l'assenza dell'Amministrazione Comunale di Pagani all'evento dell'associazione Puà e dei commercianti al Corso Ettore Padovano

PAGANI. Polemica in città per l‘assenza dell’Amministrazione Comunale di Pagani all‘evento dell’associazione Puà e dei commercianti al Corso Ettore Padovano: si pensa a vecchi dissapori per la storia della multa alla Casetta di Babbo Natale.

L’amministrazione Comunale non partecipa all’evento dell’associazione: l’affondo di Anna Rosa Sessa

L’Amministrazione Comunale di Pagani non partecipa all’evento dell’associazione Puà Eventi e il consigliere di minoranza Anna Rosa Sessa si scaglia contro il sindaco Salvatore Bottone e la sua squadra. L’evento si è svolto ieri lungo Corso Ettore Padovano, dove l’associazione si è mossa di pari passo con i commercianti della zona per animare la città durante le ore serali. All’evento ci si aspettava anche la presenza del primo cittadino e di alcuni esponenti di Palazzo San Carlo ma a quanto pare, stando almeno alla denuncia social di Sessa, sembra che nessuno della maggioranza si sia presentato.

Secondo alcuni le cause sarebbero da ricondursi a vecchi dissapori tra il Comune di Pagani e l’associazione Puà, la stessa che durante queste festività si era assunta la responsabilità di gestire la Casetta di Babbo Natale voluta dai padri redentoristi della Basilica di Sant’Alfonso, multati poi dagli agenti della Polizia Municipale di Pagani perché sprovvisti dei permessi necessari per tenere la piccola struttura in piazza. In seguito si è scoperto che la segnalazione ai vigili urbani era stata fatta proprio da un funzionario o dipendente comunale, finito nell’occhio del ciclone dopo aver addirittura confessato il gesto su Facebook.

Il consigliere di minoranza Anna Rosa Sessa sembra non aver gradito comunque l’assenza dell’amministrazione e quindi ha lanciato un’aspra critica sui social network, parlando di un vero e proprio boicottaggio ai danni di uno dei maggiori polmoni commerciali di Pagani:

L’ho detto e lo confermo. Lo sport preferito da quest’amministrazione è ostacolare chi fa, chi lavora e chi si impegna per la nostra città, magari solo perché la pensa diversamente… È davvero vergognoso quello che è accaduto ieri sera a Corso Ettore Padovano. La mia solidarietà ai commercianti, alla Pua’ Eventi e a Elena Gaito che hanno visto “boicottare” il loro evento organizzato con tanti sacrifici…

TAG