Pagani: dipendente comunale sventa l’ennesimo furto di piante al cimitero

cimitero pagani

Un dipendente comunale sventa un furto di piante al cimitero di Pagani. Alfredo Amendola ha "pizzicato" una donna che andava via con diversi vasi trafugati

PAGANI. Un dipendente comunale sventa un furto di piante al cimitero di Pagani. Alfredo Amendola ha “pizzicato” una donna che andava via con diversi vasi trafugati dalle tombe.

Dipendente comunale sventa furto di piante al cimitero di Pagani

«Stamattina sono riuscito ad individuare una signora di Pagani che si stava allontanando dal cimitero con due borse piene di piantine, rubate dalle tombe. Sarà denunciata». Un post sintetico sul suo profilo Facebook e la promessa di non farla passare liscia alla donna.

E dopo qualche ora Alfredo Amendola è riuscito nel suo intento, recuperando un po’ di piantine (nella foto in basso) trafugate al cimitero della città di Sant’Alfonso e facendo in modo che venissero risistemate sulle tombe da cui erano state prelevate.

«Non era la prima volta che mi segnalavano questi furti, erano il mio incubo – ha aggiunto il funzionario comunale -. Conoscete il mio impegno per il cimitero. Penso che oggi ho messo la parola fine e che i nostri cari possono riposare in pace».


 

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG