Politica

Pagani, elezioni comunali: la candidatura di Gambino spacca il centrodestra

PAGANI. In merito alle prossime elezioni comunali a Pagani, in un ramo del centrodestra prende piede la possibilità di candidare Alberico Gambino come sindaco.

Rottura nel centrodestra: Udc, Lega e Direzione Italia puntano a Gambino come sindaco

Alberico Gambino potrebbe essere uno dei candidati sindaci che concorreranno per la fascia tricolore a Palazzo San Carlo in occasione delle prossime elezioni comunali a Pagani: una decisione che spaccherebbe in seduta stante il centrodestra locale e potrebbe creare non pochi malumori tra le parti in causa. La possibile candidatura dell’ex sindaco di Pagani e attuale consigliere regionale arriva alla fine di una riunione che ha visto coinvolti Udc, Lega e Direzione Italia. L’appoggio ci sarebbe e la cosa sembrerebbe aver avuto forte risonanza all’interno dell’ambiente politico liguorino, specie all’interno dell’intero centrodestra che era in attesa di ulteriori risvolti, nel tentativo ci creare un’unica e forte coalizione.

Le risposte di Fratelli d’Italia e Forza Italia non si fono fatte mancare. Massimo D’Onofrio, Dirigente Regionale Fdi, ha infatti diramato un comunicato stampa, denunciando “personalismi e fughe in avanti” e il mancato rispetto dei patti stretti in occasione della scelta dei candidati a sindaco: «Apprendiamo da fonti giornalistiche di una candidatura a sindaco di Alberico Gambino quale espressione del centro destra. Onde evitare equivoci tra i nostri elettori e nel rispetto di quanto stabilito nelle varie riunioni tengo a precisare che Fratelli d’Italia non ha manifestato nessun appoggio a chicchessia ed è in attesa di un confronto con gli alleati per decidere in modo collegiale. Una delle regole che si erano decise nei rapporti “dialettici” con gli alleati era quella di evitare personalismi e fughe in avanti. Non abbiamo avuto neanche modo di poterci esprimere su questa ipotesi perché la apprendiamo dalla stampa e mai ci è stata sottoposta ufficialmente. Pertanto non ci riteniamo. impegnati su nessuna candidatura per la cui decisione attendiamo il confronto con i partner della coalizione».

Anche Marzia Ferraioli, coordinatrice di Forza Italia, prende le distanze dal risultato emerso da tavolo di incontro ieri sera, sottolineando la mancata convocazione di una discussione di alcuni temi come gli argomenti da proporre in campagna elettorale: «Forza Italia prende atto che la scelta del profilo del prossimo sindaco sia nata ancor prima dell’ avvio di una discussione, tema su tema, degli argomenti da portare in campagna elettorale e sul progetto da dare alla città. La candidatura di Alberigo Gambino (attualmente Consigliere regionale e già ex sindaco di Pagani) è stata avanzata e condivisa ieri sera, al tavolo del centrodestra, da Lega, UDC e Direzione Italia, ma non anche da Forza Italia, che, pur rispettosa del nome e della scelta degli altri partiti,continuerà a lavorare per il rinnovamento di una amministrazione comunale, che pervicacemente si vuole ancora affidare  ad una consueta e ristretta cerchia di nomi.

Intanto, le figure e le forze politiche vicine a Gambino smentirebbero l’ufficialità della sua candidatura: tutto sarebbe rimasto ancora aperto in merito a nuovi e possibili incontri con gli altri partiti e le altre liste civiche.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button