Cronaca

Pagani, furto di 300 passaporti alla Zecca: 41enne rischia il processo

Pagani, furto di 300 passaporti alla Zecca: 41enne di origini marocchine rischia il processo. Servivano per creare documenti falsi.

Nei guai un marocchino di Pagani per il furto dei documenti

Un cittadino marocchino di 41 anni e residente a Pagani rischia il processo con l’accusa di furto ai dai danni dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato: secondo l’accusa avrebbe portato via o comunque ottenuto ben 300 passaporti ordinari italiani.

Come riporta “Il Mattino”, i fatti risalgono al 2014. Secondo gli inquirenti, l’uomo ottenne i passaporti che però erano destinati a essere distrutti. Lo scopo era quelli di creare documenti falsi e renderli disponibili per la vendita in favore di extracomunitari intenti a trasferirsi dal Medio Oriente in Italia. Insieme a lui sono coinvolte nell’inchiesta anche altre persone.

Articoli correlati

Back to top button