Cronaca

Pagani, i migranti dovranno lasciare il centro accoglienza di via Pesca

PAGANI. La Prefettura ha stabilito che i migranti di via Pesca, a Pagani, dovranno lasciare il centro accoglienza dove hanno alloggiato per due anni.

Centro accoglienza via Pesca Pagani: i migranti dovranno lasciare la struttura

Dopo due anni, i migranti di via Pesca dovranno lasciare il centro accoglienza gestito dalla cooperativa San Pio di Angri. Stando al quotidiano “La Città”, i richiedenti asilo potrebbero essere trasferiti già da domani presso il centro accoglienza di Capaccio Paestum. Tuttavia, monta la polemica per il fatto che i migranti siano stati avvertiti soltanto sabato di questa novità.

A quanto pare, la cooperativa San Pio non sarebbe rientrata in graduatoria per poter continuare a gestire il servizio di accoglienza e dei servizi connessi a favore degli extracomunitari di via Pesca. La decisione arriva direttamente dalla Prefettura, dove un gruppo di uomini del centro accoglienza si è recato di persona per chiedere un’ulteriore proroga, ma al momento sembra che oltre 40 persone siano destinate a trovare un’altra soluzione per poter rimanere a Pagani.


Fonte: La Città

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button