Politica

Pagani, incarico al cugino di Gambino

PAGANI. Stando a quanto riporta il quotidiano “La Città”, Alfonso Striano è stato nominato come nuovo responsabile del settore finanziario dall’attuale Amministrazione Bottone, al posto del dirigente Rosa Ferraioli. Per quest’ultima è stato chiesto ed ottenuto un part-time, e dunque non può più ricoprire il ruolo di responsabile.

Il primo cittadino Salvatore Bottone, ha avuto modo di nominare Gennaro Ferrante come viceresponsabile del settore, «in caso di assenza o impedimento del titolare». Una nomina, quella di Striano, che ha sollevato non poche polemiche visto il rapporto di parentela con l’ex sindaco Gambino: è il cugino. Già in passato Striano ebbe la nomina di responsabile finanziario per la raccolta dell’Imu dai commissari prefettizi a seguito dello scioglimento dell’Ente per infiltrazioni camorristiche.

Striano, dato il suo retaggio (strettamente intrecciato con la famiglia Gambino) è stato sempre conosciuto in città come un fedelissimo dell’ex sindaco. Nel processo “Linea d’ombra” il commissario liquidatore spiegò che era lui l’unico in grado di fare da tramite con Gambino. Ora il dirigente ritornerà a svolgere la sua attività all’ufficio finanza dopo i servizi sociali.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2016, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto