Pagani: Polizia Locale in stato di agitazione contro il comandante

coronavirus-mercato-san-severino-denunce

I sindacati Cgil Fp e Fiadel proclamano lo stato di agitazione per la Polizia Locale di Pagani, in segno di protesta contro il comandante

PAGANI. I sindacati proclamano lo stato di agitazione per la Polizia Locale di Pagani, in segno di protesta contro il comandante. Lo hanno comunicato Cgil Fp e Fiadel.

Protesta contro il comandante, in stato di agitazione gli agenti della Polizia Locale di Pagani

Sindacati contro il comandante della Polizia Locale. «Con i suoi comportamenti ostacola le nostre funzioni – mettono al corrente i sindacati – pretendendo strumentali richieste scritte per partecipare alle riunioni di delegazione regolarmente convocate dalla stessa parte pubblica».

Per questi motivi i sindacati hanno proclamato lo stato di agitazione. Ieri mattina si sono riunite le sigle sindacali territoriali e locali della Fp Cgil Salerno e della Fiadel Salerno in assemblea con i lavoratori per rappresentare la illegittimità della condotta del Comandante della Polizia Locale del Comune di Pagani.

«Il comandante della polizia locale – contestano i sindacati – in dispregio del contratto nazionale del lavoro di settore, delle regole della rappresentanza sindacale e di precedenti accordi sottoscritti dispone ordini di servizio in palese contrasto con gli istituti contrattuali (riposo settimanale, cambio turno, lavoro straordinario). Ostacola l’esercizio delle proprie funzioni alla rappresentanza sindacale locale, pretendendo strumentali richieste scritte per partecipare alle riunioni di delegazione regolarmente convocate dalla stessa parte pubblica».

Contestato al comandante anche di «creare un clima di lavoro insostenibile, basta vedere la nota diffusa nel comando la scorsa settimana in cui si usano in maniera pretestuosa reati tipici del codice militare, del tutto inconferenti al personale di polizia locale, forse scambiando il comando di polizia locale per un comando militare o la tenenza dei carabinieri. Detta condotta è minata altresì dai presunti profili di illegittimità della stessa nomina del comandante, oggetto di contestazione e di ulteriori approfondimenti da parte degli uffici legali delle sigle sindacali territoriali».

Per le ragioni di cui sopra, le sigle sindacali territoriali, la Fp Cgil Salerno rappresentata da Alfonso Rianna e Fiadel Salerno, rappresentata da Lucia Pagano hanno proclamato lo stato di agitazione.

fonte Le Cronache

TAG