Cronaca

Pagani, sequestro della fidanzata in casa: il pusher resta in carcere

Pagani, sequestro e maltrattamenti ai danni della fidanzata: il pusher resta in carcere. Si tratta di un uomo originario di Nocera Inferiore.

Resta in carcere il pusher che ha sequestrato la fidanzata

Il gip del Tribunale di Nocera Inferiore ha convalidato l’arresto quindi lascia in carcere il 33enne nocerino, Giannantonio Silvestri, residente a Pagani che alcuni giorni fa fu arrestato per sequestro di persona: aveva segregato la fidanzata in casa propria e l’avrebbe costretta addirittura ad aiutarlo nello spaccio di droga.

Come riporta “Il mattino”, l’uomo è accusato anche di maltrattamenti. La vittima è l’ex fidanzata, una studentessa 25enne la quale è riuscita a salvarsi dopo aver allertato la madre, implorandola di chiedere aiuto. Dopo la denuncia  e l’arresto, il 33enne ha cercato di fornire delle valide spiegazioni sul caso, ma alla fine resta presso la casa circondariale di Fuorni a Salerno.

I due erano stati insieme già in un primo periodo poi sono tornati insieme convinti che la convivenza fosse la cosa migliore. Per la giovane però è stato un vero e proprio inferno.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto