Cronaca

Pagani, strade piene di buche e invase dai rifiuti: scoppia la polemica

"La città è sporca. Il cartone non si raccoglie più, le altre frazioni peggio che andar di notte. Per giorni non vengono prese." denunica la consigliera Anna Rosa Sessa

Scoppia la polemica a Pagani per le condizioni delle strade cittadine invase dai rifiuti e costellate di fossi e buche. A denunciare la pericolosità della situazione è Anna Rosa Sessa, consigliere d’opposizione di Forza Italia e candidata anche per il rinnovo del consiglio provinciale previsto per il prossimo 18 dicembre.

Pagani, scoppia la polemica sulla condizione delle strade

La città è sporca. Il cartone non si raccoglie più, le altre frazioni peggio che andar di notte. Per giorni non vengono prese. Dal centro alle periferie è un dramma – ha affermato la consigliera Sessa – Non si garantisce nemmeno la raccolta differenziata. Ma ci siete? Vi siete accorti che non funziona niente? Sindaco, assessore, amministratore unico della Sam se ci siete battete un colpo! Dateci delle spiegazioni!“.

Come riporta Il Mattino, le arterie cittadine sembrano essere colpite da bombe più che dall’acqua piovana. In tutte le zone della città, ma in particolare modo sulle strade più trafficati. Disagi a cui non può far fronte il singolo dipendente della Sam con soluzioni tampone. In attesa delle risposte dell’amministratore unico della Sam, l’architetto Mario Carpentieri, e dell’assessore all’ambiente, Giuseppe Campitiello, per quanto riguarda la situazione relativa al ciclo dei rifiuti, una soluzione per il manto stradale e gli allagamenti cittadini potrebbe arrivare dalla realizzazione del nuovo colletto fognario. Un progetto con circa 2 milioni di euro di risorse, con i lavori da aggiudicare entro la prima metà del 2022, che interesserà diverse zone del centro e della periferia.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button