Pagani, tentarono estorsione per i detenuti: condannate due persone

tribunale_nocera-inferiore

Due persone di Pagani sono state condannate per aver tentato un'estorsione ai danni di un commerciante: cercavano denaro per aiutare gli amici detenuti

PAGANI. Due persone di Pagani sono state condannate per aver tentato un’estorsione ai danni di un commerciante: cercavano denaro per aiutare gli amici detenuti.

Condannati al carcere due uomini: tentarono estorsione per gli amici detenuti

Due persone sono state condannate per estorsione aggravata dalla matrice mafiosa: si tratta di Salvatore De Maio e Vincenzo Pepe, i quali nel 2010 aveva tentato di estorcere denaro a un commerciante di Pagani. I due si presentarono come membri del clan della Lamia presso una sala giochi, dove chiesero denaro per sostenere gli amici detenuti durante il periodo di Natale. Il commerciante tuttavia rifiutò.

Alla fine, il Tribunale di Nocera Inferiore ha condannato a 6 anni e 6 mesi di reclusione Salvatore De Maio e a 5 anni e 6 mesi Vincenzo Pepe, i quali sono stati incastrati da un’indagine collegata a un’inchiesta della Procura Antimafia.

 

TAG