Cronaca

Pagani, mussulmano picchia la moglie perché fa mangiare carne di maiale al figlio: condannato

Pagani, violenza sulla moglie perché il figlio mangia carne di maiale: condannato un mussulmano per maltrattamenti sulla donna bulgare

Condannato per violenza sulla moglie a Pagani

Un cittadino marocchino, residente a Pagani, è stato condannato dai giudici del Tribunale di Nocera Inferiore per violenza sulla moglie: la picchiava perché la donna, bulgara, dava da mangiare carne di maiale al figlio.

Come riporta “La Città”, l’uomo non accettava che venissero violati i principi della sua religione. Il tutto è scattato dopo la denuncia della donna, la quale avrebbe litigato più volte con il compagno. In un’occasione, l’avrebbe addirittura spinta per terra, per poi tentare di strangolarla. In altre situazioni le avrebbe lanciato anche degli oggetti contro.

Tutto questo, sarebbe avvento in presenza del bambino e sotto gli effetti dell’alcol. I fatti risalgono al 2018 e il 39enne marocchino alla fine è stato condannato a scontare sia la reclusione sia il pagamento delle spese legali.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button