Cronaca

Paura ad Eboli: minaccia un avvocato con un coltello in chiesa

EBOLI. Minaccia un avvocato con un coltello nella cappella della chiesa Santa Maria delle Grazie ad Eboli, nel tentativo di rapinarlo. I carabinieri hanno fermato Giovanni Visconti, il 23enne che poi è stato condotto al carcere di Fuorni, come riporta il quotidiano “La Città”.

Minaccia un avvocato con un coltello

Sabato sera, lungo la statale 19, l’avvocato Cosimo Deo è stato aggredito nei pressi della chiesa Santa Maria delle Grazie. Intorno alle 21.30, il 23enne ha agito imprudente, davanti agli occhi dei presenti, chiedendo dei soldi all’avvocato Deo, che si trovava nella cappella insieme alla moglie e ad altre due persone: “Il ragazzo era brillo, forse anche allucinato”, dice.

Il ragazzo chiedeva soldi con insistenza ma poi la situazione è diventata pericolosa: “Non appena ho notato il coltello nell’altra mano- afferma Deo – ho chiuso la porta della cappella, facendo peso con il mio corpo ed evitando che potesse entrare”.

L’avvocato ha subito chiamato i carabinieri e quando sono arrivati il ragazzo ha provato a giustificarsi. Il 23enne è stato perquisito e poi condotto in caserma.

Questa mattina il ragazzo comparirà davanti al giudice per la convalida dell’arresto: l’accusa è di tentata rapina aggravata dall’utilizzo del coltello. L’arma bianca è stata recuperata e sequestrata dai carabinieri.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button