Polla, paziente ancora positiva al coronavirus viene dimessa: blitz dei carabinieri in ospedale

coronavirus-sanza-negativi-tamponi-medici

Paziente positiva dimessa dall'ospedale di Polla, aperta un'inchiesta da parte della Procura. Ieri mattina blitz in corsia dei carabinieri

carabinieri indagano sul caso della paziente positiva dimessa dall’ospedale di Polla. L’episodio risale alla metà del mese di marzo quando la donna, di origini calabresi, accusò un malore al terminal bus di Sala Consilina di ritorno dal Nord a bordo di un auotbus. La donna fu trasportata all’ospedale di Polla e dimessa dopo gli accertamenti del caso.

Paziente positiva dimessa dall’ospedale di Polla, indagano i carabinieri

La donna – come racconta Il Mattino – fece ritorno in Calabria in auto con un suo parente ma poche ore dopo il tampone rivelò la positività al coronavirus. E così la Procura ha aperto un’inchiesta con i carabinieri che nella mattinata di ieri, giovedì 25 giugno, hanno fatto visita all’ospedale di Polla per alcuni accertamenti sulla vicenda.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG