Eventi e cultura

Penne allo “Scarpariello” piatto semplice e veloce ecco la ricetta

Un’antica ricetta nata per recuperare gli avanzi, un piatto veloce e gustoso. Furono i calzolai ad inventare questo piatto scarpariello significa proprio scarparo, mestiere molto diffuso negli anni passati.

Ai calzolai serviva un piatto veloce per ritornare subito in bottega per proseguire il lavoro e accontentare i clienti molto esigenti.



Gli ingredienti principali sono sugo avanzato, magari quello della domenica che non veniva mai buttato ma riutilizzato in alcuni piatti fra cui lo “scarpariello”, inoltre veniva aggiunto molto formaggio.

Spesso il formaggio era quasi sempre a disposizione dei calzolai, alcuni clienti dei calzolai erano contadini, ed essendo impossibilitati a pagare con il denaro, saldavano il conto con i prodotti della terra, tra i quali quello più utilizzato era proprio il formaggio



Oggi per lo “scarpariello” vengono usati prevalentemente utilizzando i pomodori pelati, o in alcuni casi anche i pomodorini freschi, a differenza degli anni passati che veniva usato il sugo di pomodoro avanzato della domenica.


La ricetta della pasta allo “scarpariello”

Ingredienti

  • Pasta (penne, spaghetti o fusilli)
  • Strutto o Olio Extra Vergine d’Oliva
  • Aglio
  • Pomodorini o pelati
  • Parmigiano e Pecorino di Colliano
  • Peperoncino

Procedimento

La ricetta antica prevede di far soffriggere dell’aglio tritato nell’olio o nello strutto. Poi si aggiunge i pomodorini o pelati.
Dopo aver preparato il sugo bisogna scegliere il tipo di pasta – vanno bene sia i formati lunghi che quelli corti. Dopo aver scelto la trafila, attendiamo che l’acqua inizi a bollire, caliamo la pasta e la scoliamo un paio di minuti prima del tempo di cottura.

Questo passaggio è fondamentale perché la pasta deve ultimare la sua cottura insieme al sugo, in modo da poter aggiungere e far amalgamare gli altri ingredienti il pecorino e il parmigiano.

Dopo aver completato la cottura della pasta con il sugo e con l’aggiunta poco alla volta le due tipologie di formaggio, aggiungiamo qualche foglia di basilico e il peperoncino.

Buon appetito!

Articoli correlati

Back to top button