Cronaca

Perseguitava la compagna: scatta la sorveglianza speciale per un 38enne

Un 38enne di Salerno è stato sottoposto a sorveglianza speciale per aver perseguitato più volte la compagna: adesso è in attesa di processo.

Sorveglianza speciale per un 38enne di Salerno: perseguitava e minaccia la compagna

Il Tribunale di Milano ha disposto la sorveglianza speciale nei confronti di un 38enne di Salerno, il quale perseguitava la compagna a Monza. La polizia l’ha definito come “stalker persistente”. Si tratta di una guardia giurata che adesso è in carcere, in attesa di processo.

I fatti risalgono agli anni in cui conobbe la compagna, 42enne, a Monza, per poi trasferirsi a Roma e fare ritorno a Monza dopo un anno. Dalla loro unione sono nati due figli: attualmente il primogenito ha 5 anni e il secondo 2 anni. Dietro il caso di stalking ci sarebbero diverse minacce (anche con coltelli e kubotan), violenze fisiche e psicologiche a partire dal 2014. Ormai stanca e spaventata dagli atteggiamenti del compagno, la donna decise di andare via di casa e portare con sé i figli.

Tuttavia, nonostante la sua scelta, le minacce sarebbero continuate: una volta si sono incontrati al parco che la riorganizzazione della famiglia, ma la guardia giurata minacciò ancora una volta una donna. In seguito a tale evento, venne arrestato ma questo non bastò a farlo ripresentare sotto casa della compagna e ripetere le intimidazioni. Dopo essere scappato dai domiciliari è stato tradotto in carcere e adesso è sottoposto a sorveglianza speciale.

Fonte: La Città

 

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button