Pesca illegale a Eboli, reti e nasse non segnalate: scattano i sequestri

Ancora operazioni della Guardia Costiera nel mare di Eboli: sequestrate nasse e reti di mille metri non segnalate alle autorità. Scattano i sequestri

Ancora operazioni della Guardia Costiera nel mare di Eboli: sequestrate nasse e reti di mille metri non segnalate alle autorità.

Sequestrate nasse e reti non segnalate

La Guardia Costiera è intervenuta a Foce Sele, dove, i militari hanno scoperto delle “nasse” e una rete di circa mille metri non segnalate.

In questo caso, oltre al sequestro degli attrezzi, è stata redatta una denuncia penale contro ignoti per inosservanza di norme sulla sicurezza della navigazione.

Il pescato rinvenuto è stato dichiarato non idoneo al consumo umano dal personale dell’Azienda Sanitaria Locale e destinato alla distruzione.

TAG