Pesce non certificato: scattano sequestri e multe nel salernitano

pesce

La Guardia Costiera di Palinuro ha sequestrato 200 chili di pesce non certificato: multe fino a 6 mila euro per i titolari

CILENTO. La Guardia Costiera di Palinuro ha sequestrato 200 chili di pesce non certificato e in cattive condizioni igieniche: multe fino a 6 mila euro per i titolari.

Pesce non certificato e avariato: la Guardia di Finanza emana multe fino a 6 mila euro

La Guardia Costiera di Palinuro ha sequestrato 200 chili di pesce e ha multato i titolari di alcune attività del Cilento con una sanzione pecuniaria fino a 6 mila euro. Le operazioni della Guardia Costiera sono scattate presso le attività commerciali situate nei comuni di Palinuro, Sapri e dintorni.

Come riportato da “Infocilento”, il pesce sequestrato mancava delle necessarie autorizzazioni e dei principali requisiti che certificassero la provenienza del prodotto, senza dimenticare che alcuni carichi risultavano mantenuti in scarse condizioni igieniche.

 

TAG