Cronaca

Tramonti, trovata e sequestrata una piantagione di marijuana

Una piantagione di marijuana sequestrata Tramonti. I Carabinieri della Compagnia di Amalfi, durante una battuta perlustrativa in alta montagna finalizzata ad individuare possibile appezzamenti di terreno coltivati a cannabis indica, hanno individuato una piantagione avente un’estensione di circa 150 metri quadri composta da oltre 80 piante di marijuana, di altezza variabile tra i 70 centimetri ed i 2 metri.

Piantagione di marijuana sequestrata Tramonti

I militari della Stazione di Tramonti hanno scoperto quest’area dopo aver svolto molteplici servizi appiedati, in zone impervie e difficile raggiungibili, note per prestarsi a questo tipo di attività illecite. L’appezzamento, completamente recintato, era dotato di un vero e proprio impianto di irrigazione artigianale composto da numerosi fusti di plastici e ben 45 metri di tubazioni in gomma che raggiungevano tutte le piantine. Al momento del rinvenimento non è stato trovato nessuno sul posto, motivo per cui le piante sono state immediatamente estirpate e sottoposte a sequestro penale.

Si cerca il proprietario del terreno

In corso attività investigativa per risalire al proprietario del terreno ed a chi abbia materialmente coltivato la marijuana. Non è la prima volta che i militari dell’Arma Territoriale scovano piantagioni di cannabis nei meandri più nascosti dei Monti Lattari. Il giro di affari stimato dei proventi ricavabili dall’illecita attività ammonta a oltre 100mila euro.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button