Cronaca

Piazza della Libertà si affida ad una vigilanza privata: il Comune finisce al Tar

Piazza della Libertà si affida ad una vigilanza privata, il Comune finisce al Tar: a denunciarlo l'Europolice di Castel San Giorgio

Il comune di Salerno si affida ad una vigilanza privata per Piazza della Libertà ma finisce al Tar, il ricorso ai giudici amministrativi è stato presentato dalla società Europolice di Castel San Giorgio, scartata. Il servizio, infatti, è stato aggiudicato alla Cosmopol, ditta del settore con sede ad Avellino, per un importo di 17.621 euro.

Piazza della Libertà si affida ad una vigilanza privata

Il servizio prevede che i controlli si svolgano attraverso la presenza “fissa e stabile nell’arco temporale che va dalle 21 di ogni giorno alle 9 del giorno successivo di almeno due persone addette alla vigilanza privata non armata e degli operatori di vigilanza privata non armata per il restante arco temporale compreso tra le 9 e le 21 della stessa giornata”.

L’udienza

Se i giudici del Tar dovessero dare torto al Comune e dichiarare illegittimo il provvedimento, potrebbe essere necessario un esborso economico.

Articoli correlati

Back to top button