Cronaca

Picchia la madre per avere soldi, 22enne di Pagani nei guai

PAGANI. Picchia la madre per avere soldi, 22enne di Pagani è accusato di tentata estorsione e lesioni procurate. Il giovane vessava continuamente la madre, che è stata costretta a denunciarlo per porre fine alle violenze. Il 22enne è già detenuto in carcere per altra causa.

Picchia la madre per avere soldi

L’ultima volta che ha picchiato la madre per avere soldi è stato il 24 ottobre 2017. I soldi richiesti servivano a interessi personali: per ottenerli il ragazzo non esitava a minacciare di morte la donna, a metterla all’angolo per farsi consegnare i soldi, ma lei sovente resisteva opponendosi ai tentativi del giovane.

«Dammi i soldi o ti uccido»

«Ti uccido, dammi i soldi o ti uccido»: alle minacce proferite si accompagnavano spesso offese pesanti, fino a creare un clima di intimidazione che andava oltre ogni immaginazione. La convivenza tra i due, tra le mura domestiche, era ormai divenuta insostenibile, portata alle estreme conseguenze, con il giogo del denaro tra i due e la malcapitata sopraffatta dalle cattive intenzioni del figlio.

Richiesto il rinvio a giudizio

La vita della donna era divenuta intollerabile, con la sottoposizione ad un regime quotidiano fatto da intimidazioni, dito puntato, minacce chiare di botte. In questa vicenda giudiziaria risponde di maltrattamenti e tentata estorsione nei confronti della donna, con la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pubblico ministero Roberto Lenza al termine della fase preliminare delle indagini.

La decisione sarà affidata al gup del tribunale di Nocera Inferiore, il quale valuterà sulla base del materiale probatorio raccolto nella sede deputata dell’udienza preliminare. Agli atti c’è la denuncia della donna.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button