Cronaca

Picchia la sorella e la minaccia con un coltello: carabinieri salvano donna a Salerno

Picchia la sorella e la minaccia con un coltello. È successo a Mariconda dove ieri, mercoledì 12 agosto, la Sezione Radiomobile dei carabinieri di Salerno ha operato un arresto per maltrattamenti in famiglia. In manette il 45enne D.M.V., originario di Cava de’ Tirreni ma residente a Salerno.

Picchia la sorella e la minaccia con un coltello, arresto a Mariconda

Una giovane donna ha chiamato il 112 segnalando di essere stata picchiata selvaggiamente da parte del fratello convivente. Mentre le auto dei militari si dirigevano sul posto la donna chiamava ancora segnalando che il fratello la minacciava anche con un coltello.

L’arresto

I militari sono giunti sul posto con estrema rapidità, trovando la donna in lacrime insieme al figlio minore, chiusi dentro una stanza. Il fratello si trovava invece in stato di estrema agitazione sul balcone e, dopo un’abile mediazione, è stato convinto a seguire i Carabinieri. L’uomo è stato arrestato e trasferito in carcere, anche in considerazione dell’atteggiamento violento di minaccia persistente nonostante la presenza dei militari.

Il dramma familiare

Stando ai racconti della donna, è emerso un quadro pluriennale di maltrattamenti ai suoi danni, nonché di altri membri della famiglia.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button