Picchiò e rapinò una donna sul treno: confermata condanna a un 30enne

stalking-aggravato-angri-fidanzato-processo

Confermata la condanna a 4 anni e sei mesi di reclusione per un 30enne napoletano, il quale picchiò e minacciò una donna su un treno della Circumvesuviana

SARNO. Confermata la condanna a 4 anni e sei mesi di reclusione per un 30enne napoletano, il quale picchiò e minacciò una donna su un treno della Circumvesuviana.

Arriva la conferma della condanna a 4 anni di reclusione per un uomo che picchiò e minacciò una donna puntandole un coltello alla gola

La Cassazione ha confermato la condanna a 4 anni e 6 mesi di reclusione per G.C., un 30enne napoletano che picchiò e rapinò una donna su un treno della Circumvesuviana che partiva da Sarno ed era diretto a Napoli. L’accusa è di rapina aggravata. La vittima fu presa a pugni al volto e fu in seguito minacciato con un coltello puntato alla gola. Poi le fu strappata la borsa che conteneva documenti, una macchina fotografica e 30 euro in contanti. Alla fine è arrivato la condanna definitiva con una sanzione pecuniaria di 2mila euro e il pagamento delle spese processuali.

Fonte: Il Mattino

TAG