Pioggia di fondi per le reti idriche in Cilento

rete-idrica

I finanziamenti ammontano a oltre 85 milioni di euro e saranno dedicati a interventi necessari e urgenti al settore delle reti idriche

Pioggia di fondi per la Regione Campania da parte dell’Autorità Nazionale di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera). I finanziamenti ammontano a oltre 85 milioni di euro e saranno dedicati a  interventi necessari e urgenti al settore delle reti idriche.

Pioggia di fondi per le reti idriche in Cilento

Le risorse saranno destinate al napoletano ed al Cilento. Quest’ultima zona sarà destinataria di quasi 7 milioni di euro (6.974.000 euro). Saranno “interventi di ristrutturazione e potenziamento del sistema di adduzione idrica dell’Area del Cilento per l’Acquedeotto del Faraone e per il potenziamento dell’adduzione dell’area del Monte Sella”.

Sono opere importanti e richieste da tempo. Sarà così possibile sistemare l’acquedotto e a potenziare la linea del Monte Stella, una zona ricca di risorsa idrica.

La cifra più cospicua va al napoletano: 47 milioni per l’Acquedotto del Serino e 10 milioni per il rifacimento delle vasche dei serbatoi cittadini, 14,4 milioni per la realizzazione del serbatoio di Capodichino e 6,2 milioni di euro per la realizzazione del serbatoio dei Camaldoli. Gli altri fondi stanziati sono di 750.000 euro per l’adduzione a gravità del serbatoio di San Sebastiano.

TAG