Cronaca

Pirat, cane antidroga diventa volontario pet therapy per i bimbi malati di cancro

Si chiama Pirat il cane del Nucelo Cinofili di Sarno il cui tesserino è stato riconsegnato nella giornata di ieri, giovedì 2 luglio. Dopo anni di servizio è andato in pensione per iniziare una nuova vita, sempre da eroe. Il pastore tedesco farà parte di un gruppo di quindici cani che svolgeranno un servizio importantissimo come spiegato da Gianluca Trombetti, comandante provinciale dell’Arma di Salerno.

Pirat, cane del Nucelo Cinofili di Sarno aiuterà i bambini malati di cancro

Come raccontato da Il Mattino nell’articolo a firma di Petronilla Carillo, Pirat diventerà volontario pet therapy per i bimbi malati di cancro. Il maresciallo capo Cesare Ruggiero, comandante del Nucleo cinofili di Sarno, ha spiegato: “Otto anni non sono tanti per un cane carabiniere nel caso di Pirat sono tantissimi perché i nostri militari a quattro zampe lavorano davvero molto: escono tutti i giorni per servizio e l’addestramento lo fanno sul campo”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button