Salerno, follia al Porticciolo di Pastena: “Plastica e siringhe bruciate sulle spiaggia”

Plastica-bruciata-porticciolo-pastena-siringhe

Plastica bruciata al Porticciolo di Pastena, la denuncia all'indomani di un'operazione di pulizia dell'area da plastica, siringhe ed altri rifiuti

Plastica bruciata al Porticciolo di Pastena. Ancora un episodio di inciviltà nei pressi dello specchio d’acqua situato nella zona orientale della città di Salerno.

Plastica bruciata al Porticciolo di Pastena

A denunciare l’accaduto è stato un ragazzo, tramite il gruppo Facebook del collettivo “Giù le mani dal Porticciolo” che da sempre si batte per preservare uno dei punti più caratteristici della città. “Questa mattina abbiamo sentito la puzza, quella della plastica bruciata. Qualche bestia – prosegue – ha pensato di ributtare le siringhe raccolte e qualche busta di plastica appena raccolta nel fuoco, nel bel mezzo della spiaggia”.

La denuncia

“La cosa che fa più paura non è neanche la completa assenza delle istituzioni a cui ormai non si contano più le segnalazioni, la cosa che fa rabbrividire è la totale indifferenza, il disinteresse totale rispetto a tutto e tutti, la morte sociale”. Proprio nella giornata di ieri alcuni ragazzi avevano ripulito l’area da rifiuti di ogni tipo ma oggi hanno dovuto fare i conti con l’amara sorpresa della inciviltà.


 


 

TAG