Cronaca

Poker nell'Agro, "Jamm Jamm". Si chiude il cerchio: 64 indagati

PAGANI. Si chiude il cerchio sull’operazione “Jamm Jamm” che nel marzo scorso portò all’arresto di 18 persone. L’Antimafia ha chiuso l’indagine e gli indagati sono saliti a 64. L’organizzazione che operava in tutto l’Agro Nocerino Sarnese era coordinato dalla famiglia Contaldo. Secondo l’accusa, Antonio Contaldo, insieme ai suoi familiari, avrebbe gestito diverse piattaforme online per la raccolta delle scommesse clandestine e del poker su internet.

Le piattaforme venivano truccate, in modo da impedire grosse vincite. La rete di gioco si era espansa fino a Salerno e Mercato San Severino con diversi esercizi che ospitavano queste piattaforme.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button