Cronaca

Polemica sulle barriere Jersey a Salerno: «invece delle strade, chiudiamo le frontiere»

SALERNO. «Invece delle strade, chiudiamo le frontiere» questo quanto scritto sulle barriere jersey istallate solamente ieri nel centro urbano di Salerno città. A quanto pare la scelta dell’amministrazione comunale di assecondare le nuove direttive del Ministero dell’Interno in difesa di possibili attacchi terroristici non ha accontentato tutti.

La firma sotto le scritte poste sui dispositivi di sicurezza in corso Vittorio Emanuele è quella di Casa Pound, il gruppo di destra radicale. A quanto pare alcuni membri o simpatizzanti hanno sfruttato le jersey per lanciare nuovamente la loro idea.

«Si tratta dell’opinione di un gruppo composto da poche persone – ha avuto subito modo di commentare l’assessore alla mobilità del comune di Salerno, Mimmo De Maio – Salerno non può che adottare subito e nel migliore mondo possibile quelle che sono le indicazioni di sicurezza che arrivano dal Governo nazionale».

I jersey in cemento sono stati installati anche all’ingresso del Lungomare da Piazza della Concordia ed in altre traverse del corso Vittorio Emanuele.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button