Cronaca

Polizia municipale: controlli per bivacco, tra questi due italiani

SALERNO. Nella giornata di ieri, a seguito di segnalazioni dei residenti, il Nucleo Operativo e decoro urbano coordinati dall’Ufficiale responsabile ed in presenza del sindaco Vincenzo Napoli, è intervenuto in Piazza san Francesco sorprendendo sette individui: tre Polacchi un Ucraino un Cileno e due Italiani, intenti al bivacco, sdraiati sulle panchine dei giardini.

Quattro di essi, ovvero due polacchi un cileno ed un ucraino, sono stati condotti presso l’ufficio gabinetto scientifico della Questura di Salerno per il foto-segnalamento e identificazione in quanto privi di idonea documentazione. Dallo sviluppo dell’AFIS è risultato che l’ucraino aveva avanzato richiesta per il riconoscimento della protezione internazionale in qualità di rifugiato. Un polacco  è risultato destinatario di rintraccio per notifica di atti giudiziari mentre gli altri due polacchi sono risultati  già noti alle forze dell’ordine, e per loro è stata avanzata alla Questura di Salerno una proposta di allontanamento con Foglio di Via Obbligatorio, che è stata accolta con il provvedimento di non ritorno nel territorio di Salerno per tre anni.

Il cileno è risultato inottemperante alle norme per gli stranieri in quanto privo di permesso di soggiorno, pertanto a suo carico, è stato emesso  decreto di espulsione.

Per i due italiani invece, riscontrati evidenti e gravi condizioni di salute nonché disagio economico, il nucleo operativo ha provveduto alla loro sistemazione facendo intervenire un responsabile della Caritas che li ha accompagnati presso un centro accoglienza.

Tutti e sette sono stati sanzionati ai sensi dell’Ordinanza Sindacale Vigente che vieta il bivacco sul suolo pubblico.

L’area di piazza San Francesco è stata ripulita dal settore Igiene Urbana del Comune e nei prossimi giorni sarà sottoposta al lavaggio e sanificazione totale.

Articoli correlati

Back to top button