Cronaca

Shock a Polla, tenta di uccidere il padre con un coltello da cucina: figlio violento in manette

I carabinieri arrivati sul posto lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio

Shock a Polla dove si è verificato un tentato omicidio ai danni di un anziano padre: il figlio di 30 anni lo avrebbe aggredito con un coltello da cucina, con una lama di circa 20 centimetri. Secondo quanto riportato dal Mattino, i carabinieri arrivati sul posto lo hanno arrestato.

Polla, tentato omicidio al padre con un coltello: arrestato

I fatti sono avvenuti la sera di giovedì, quando il genitore intorno alle ore 20 ritorna a casa: pochi istanti dopo il figlio avrebbe preso un coltello da cucina e lo avrebbe colpito senza alcun motivo.

Le persone che abitano nell’appartamento, spaventate, sono uscite a chiedere aiuto. Le urla hanno richiamato l’attenzione di alcune persone, sono infatti arrivati tre vicini di casa che hanno bloccato il giovane salvando la vita al pensionato.

I soccorsi

Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118. Il padre, trasportato al vicino ospedale, non corre pericolo di vita ma considerate le ferite e la veemenza con la quale è stato colpito, potevano esserci conseguenze peggiori mentre il figlio 30enne è stato arrestato.

Sono stati effettuati anche dei rilievi nell’appartamento dove si è consumata l’aggressione e sono stati ascoltati i testimoni presenti alla tragica scena. Una perquisizione è stata effettuata anche nell’appartamento dove vive il trentenne operaio e all’interno sono state trovate alcune dosi di diverse sostanze stupefacenti per uso personale. Allo stesso tempo è stato sottoposto a sequestro il coltello da cucina e per il trentenne è scattato l’arresto con l’accusa di tentato omicidio. Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire l’accaduto e i motivi che hanno spinto il giovane a questo inspiegabile gesto.

Articoli correlati

Back to top button