Cronaca

I funerali nelle mani del clan, Tar conferma lo stop alla ditta di Matrone

Pompe funebri, Tar conferma stop alla ditta collegata a Franchino Matrone. Rigettata l'ipotesi avanzata dalla difesa

Confermata l’interdittiva antimafia nei confronti della ditta di pompe funebri collegata a Franchino Matrone. La conferma è arrivata dal Tar che ha ribadito la revoca del titolo abilitativo per attività d’impresa funebre disposta con ordinanze dei Comuni di Scafati e Battipaglia come riportato dal quotidiano La Città nell’articolo a firma di Alfonso Guerritore.

Confermato lo stop alla ditta di pompe funebri collegata a Franchino Matrone

Il Tar ha rigetto l’ipotesi della difesa secondo cui “il provvedimento prefettizio non era basato su elementi concreti dai quali risulti che l’attività d’impresa possa, anche in maniera indiretta, agevolare le attività criminose o esserne in qualche modo condizionata, ma su congetture prive di riscontri di tipo oggettivo”. 

La decisione

Confermato dunque il provvedimento che segnalava la presenza di soggetti ritenuti collegati alla cosca di Scafati tra i dipendenti della ditta di pompe funebri. 

Articoli correlati

Back to top button