Pontecagnano, Ernesto Sica aderisce alla Lega: è il primo nel salernitano

allarme furti, controlli

È l'attuale sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica, ad aderire alla Lega. È lui il primo sindaco di un comune medio leghista in provincia di Salerno

PONTECAGNANO FAIANO. È l’attuale sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica, ad aderire alla Lega. È lui il primo sindaco di un comune medio leghista in provincia di Salerno.

Ernesto Sica aderisca alla Lega

Approda, quindi, dopo un breve ritorno di fiamma in Forza Italia, nel movimento di Matteo Salvini.

Sica, già assessore regionale della giunta Caldoro fu costretto alle dimissioni dopo la bufera giudiziaria scoppiata con l’inchiesta P3.

Da allora non c’è stata più pace politica per l’attuale primo cittadino di Pontecagnano Faiano, che ha sempre tentato, senza riuscirci, il salto di qualità.

Le dichiarazioni

«Forza Italia – spiega Sica – ha rappresentato una pagina bellissima e importantissima della mia vita. Ma senza dialogo e coinvolgimento diventa per me tutto più difficile».

Da Forza Italia, Gaetano Amatruda, vicecoordinatore provinciale accusa il suo stesso partito: «Ernesto Sica con la Lega? E’ colpa nostra. Paghiamo gli errori di un gruppo dirigente chiuso e miope. Si difendono postazioni e non si costruisce nulla».

TAG