Cronaca
Trending

Tragedia a Pontecagnano, Anna uccisa nel salone di bellezza dall’ex fidanzato

Spara all'ex fidanzata nel salone di bellezza dove lavorava, tragedia questa mattina 1 marzo a Pontecagnano Faiano. L'uomo è stato fermato dopo qualche ora

Tragedia a Pontecagnano Faiano dove nella mattinata di oggi, 1 marzo, una ragazza di soli 30 anni è stata uccisa dall’ex fidanzato nel salone di bellezza presso cui lavorava. Un proiettile ha raggiunto la testa della giovane, uccidendola sul colpo. Altri spari avrebbero ferito un uomo che era nel negozio, il nuovo fidanzato della vittima.


Leggi anche:


Pontecagnano Faiano, ex fidanzato spara la ragazza nel salone di bellezza

Il dramma – come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino – si è consumato in via Tevere, nel pieno centro cittadino. A sparare l’ex fidanzato, che avrebbe ferito anche altre due persone, fra cui anche l’attuale fidanzato della giovane. Dopo aver commesso l’omicidio l’uomo, Alfredo Erra, inizialmente ha fatto perdere le sue tracce. Sul posto gli operatori del soccorso ed i carabinieri per le indagini del caso. Sotto shock l’intera comunità. Dopo  qualche ora, l’uomo è stato rintracciato e fermato dalla polizia di Eboli.


 

ragazza-uccisa-pontecagnano-anna-borsa-chi-e

 


Chi è la ragazza uccisa a Pontecagnano Faiano

Si chiamava Anna Borsa la ragazza uccisa Pontecagnano nella mattinata di oggi, martedì 1 marzo. La giovane, è stata uccisa nel salone di parrucchiere di via Tevere dove lavorava dal suo ex compagno.

Lutto cittadino a Pontecagnano: eventi annullati

“Abbiamo appena appreso di una notizia che sconvolge la nostra comunità. Una giovane ragazza ha perso la vita a causa di un tragico omicidio. La Città intera di Pontecagnano Faiano si stringe intorno alla famiglia. Pontecagnano Faiano si prepara ad osservare il lutto cittadino annullando ogni evento in programma“, scrive il primo cittadino Giuseppe Lanzara sui social network.

Il messaggio del governatore della Campania, Vincenzo De Luca

“Profondo dolore per il terribile omicidio di Anna Borsa avvenuto a Pontecagnano Faiano. La giovane donna è stata uccisa dall’ex fidanzato mentre era al lavoro in un salone di bellezza. L’ennesima vittima di una violenza sconcertante ed ancora più inaccettabile. Siamo vicini alla famiglia ed agli amici di Anna ed a tutta la comunità di Pontecagnano Faiano. Ribadiamo l’impegno della Regione Campania contro la violenza sulle donne e di genere. Chiunque si senta in pericolo o sotto minaccia non esiti un attimo a denunciare ed a rivolgersi alla rete antiviolenza. Troverà protezione, solidarietà ed aiuto“, scrive De Luca sui social.

Il cordoglio sui social network

Tantissimi i messaggi di cordoglio sui social, scrive l’associazione di volontariato Gera A.V.: “A nome del Presidente Giuseppe Palo e del vice Presidente Giovanni Sorgente e di tutto il direttivo dell’associazione Gera A.V. ci stringiamo al dolore che ha colpito il nostro amico Vincenzo Borsa per la immane tragedia, che ha strappato via all’affetto dei suoi cari la povera, bellissima e sfortunata Anna. Riposa in pace angelo“.

Il cordoglio del sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli

“Questa mattina una giovane donna è stata uccisa. Anche la nostra comunità salernitana si associa al dolore per questo ennesimo femminicidio”, scrive su Facebook il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, commentando l’omicidio di Anna. “Siamo vicini alla famiglia – aggiunge Napoli – e a quanti hanno conosciuto e amato questa ragazza la cui vita è stata stroncata nel fiore degli anni. Non è possibile che ancora si verifichino episodi del genere di tale ferocia e barbarie”.

Fiaccolata per Anna questa sera, 1 marzo

L’intera città si stringe intorno alla famiglia. Pontecagnano Faiano si prepara ad osservare il lutto cittadino annullando ogni evento in programma. Questa sera, inoltre, in piazza a Pontecagnano, è stata organizzata una «Fiaccolata per Anna» e per tutte le donne vittime di violenza.

Non ha mai accettato la fine della relazione: il racconto di un’amica di Anna

Lui è arrivato al negozio, voleva parlare con Anna. “Sono andati dentro all’ufficio e poi ho sentito i colpi”. E’ il racconto straziante di Paola, collega e amica di Anna Borsa, la ragazza di 30 anni che, questa mattina, è stata uccisa dal suo ex fidanzato.


 

omicido anna borsa pontecagnano

 


“Non era la prima volta che veniva al negozio”

Come scrive anche Salerno Today, la donna, che ha subito telefonato ai carabinieri, racconta: “Io ho cercato di farlo uscire fuori, ma lui ha detto che voleva dirle solo una cosa. Era vestito con una tuta nera ed aveva un trolley blu. Io avevo paura e anche Anna ne aveva”. Anche perché “non era la prima volta che veniva al negozio, ma è stato sempre calmo. Anche oggi, era tranquillissimo”. La storia tra i due era terminata la scorsa estate. “La relazione era finita a luglio e lui ne non aveva mai accettato la fine”.

Alfredo Erra fermato dalla Polizia di Eboli

Dopo qualche ora di ricerche è stato fermato Alfredo Erra, ex fidanzato di Anna Borsa, la 30enne uccisa questa mattina, martedì 1 marzo, a Pontecagnano Faiano. L’uomo è sospettato di aver compiuto il delitto.

A rintracciare Erra e a fermarlo sono stati alcuni agenti della Polizia Stradale, sottosezione Eboli, che si sono imbattuti in lui sull’Autostrada A2, nei pressi di San Mango Piemonte. Erra si trovava ancora in provincia di Salerno, ma molto probabilmente si sarebbe allontanato.


 

omicidio anna borsa pontecagnano



 

Articoli correlati

Back to top button