Cronaca

Pontecagnano, 23enne aggredisce medico ed infermiera

PONTECAGNANO. Medio ed infermiera aggrediti da un 23enne nel pomeriggio di ieri a Pontecagnano. Il ragazzo, affetto da problemi di salute mentale, avrebbe tentato di ferire i due operatori.

La dottoressa, nello specifico, è stata raggiunta da un pugno mentre l’infermiera una sberla. Non solo, il giovane avrebbe anche minacciato il personale del Vopi.

Una vicenda con un doppio risvolto negativo: «E’ stato chiesto l’intervento al 118 e al 112 per una situazione di reale pericolo per la vita di un dipendente dell’Asl e dei volontari giunti sul luogo – fanno sapere dal Vopi – ma ci è stato risposto dagli stessi, in un comune a pochi chilometri dal capoluogo, che tra tutte le forze dell’ordine il primo intervento non sarebbe giunto prima due ore.

Tra l’altro l’episodio è successo in pieno giorno (e non di notte) fatto ancora più inquietante».

Di qui la denuncia del Vopi: «Il sistema così come ci viene prospettato non tutela il lavoro degli operatori, impegnati quotidianamente nel soccorso sanitario, ne tutela la salute dell’ammalato del pericolo che ne deriva per se stesso e per gli altri».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto