Cronaca

Pontecagnano, movida: due denunce per violenza sessuale

PONTECAGNANO. Dopo una serata in discoteca, apparentemente come tante altre, due ragazzi di Nocera sono tornati a casa con l’accusa di violenza sessuale.

Tre amici nocerini hanno prenotato un tavolo in un rinomato locale notturno della movida salernitana e, una volta nel locale, hanno conosciuto un gruppo di ragazze di Sorrento più giovani di loro. Tra due componenti dei rispettivi gruppi scatta l’alchimia che li porta a ballare insieme, bere qualcosa e poi appartarsi.

Rientrata nel locale,  la ragazza non trova nessuno: le sue amiche sono andate via, e con loro anche i suoi effetti personali, cellulare compreso.

Così, per tornare a casa, la giovane chiede un passaggio ai ragazzi conosciuti qualche ora prima. Il ragazzo con cui si è precedentemente scambiata tenere effusioni va via, causa lavoro, e lei rimane con i restanti due componenti della compagnia.

Pare che, lungo il tragitto in auto, la summenzionata protagonista abbia scambiato baci ed effusioni con uno dei due ragazzi. Decide di telefonare alle amiche con un cellulare preso in prestito e nel farlo scopre che queste ultime sono alla caserma dei carabinieri di Sorrento, col padre di lei, che ne ha denunciato la “scomparsa” qualche ora prima.

I due nocerini, accompagnata la ragazza alla centrale, vanno via. Qui la storia cambia, prende una piega inaspettata: i due ragazzi vengono accusati di concorso in violenza sessuale.

Il motivo principale sono le condizioni psicofisiche della ragazza palesemente alterate a causa dell’alcool ingerito: l’articolo 609 del Codice Penale prevede che si tratti di violenza sessuale anche se la vittima agisce senza costrizione, se questa non è temporaneamente in pieno possesso delle proprie facoltà.

La Procura di Salerno ha sporto denuncia nei confronti dei due ragazzi, intenzionata a proseguire nelle indagini ed arrivare alla conclusione della fase preliminare.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button