Cronaca

Pontecagnano, tentata rapina al centro scommesse: bandito in fuga a mani vuote dopo la reazione del gestore

Un bandito armato ha provato a colpire nella notte tra venerdì 2 e sabato 3 dicembre

Attimi di paura a Pontecagnano Faiano per una tentata rapina in una sala scommesse. Un bandito armato ha provato a colpire nella notte tra venerdì 2 e sabato 3 dicembre in via Conforti. Il malvivente, armato di pistola e con il volto travisato da una maschera, ha provato ad impossessarsi dell’incasso come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.



Tentata rapina alla sala scommesse, paura a Pontecagnano

Il titolare dell’attività avrebbe reagito, provocando una colluttazione. È rimasto ferito, rifiutando di essere sottoposto alle cure mediche. Ad ogni modo, è riuscito a far scappare il malvivente, dileguatosi a mani vuote. Immediato l’arrivo sul posto delle pattuglie della sezione radiomobile della compagnia di Battipaglia. Giunti sul posto, i militari hanno soccorso il titolare della sala scommesse il quale – fortunatamente -non ha riportato gravi danni.

Le indagini

Avviate le indagini al fine di ricostruire l’episodio e risalire all’identità del bandito che avrebbe utilizzato una pistola giocattolo, anche se questo aspetto resta al vaglio degli investigatori che analizzano i filmati realizzati dalle telecamere presenti nella sala scommesse.

Articoli correlati

Back to top button